L’impegno di “Service” del Rotary Club di Vasto

Celebrata la festa del quarantennale del Rotary Club
27 maggio 2013
Aenean ligula mol stie viver
4 maggio 2014

L’impegno di “Service” del Rotary Club di Vasto

Donati due assegni: uno alla Società Vasto Basket per l’acquisto di un  defibrillatore e l’altro per il progetto di formazione del personale ostetrico  in Africa

Intensa visita del Governatore del Distretto 2090 del Rotary International al Club di Vasto. Giunto direttamente da Agnone, il dott. Luigi Falasca è stato ricevuto innanzitutto a Palazzo di Città dal vice-sindaco Vincenzo Sputore, dal vice-presidente del Consiglio Comunale Luigi Marcello e dagli assessori Nicola Tiberio e Lina Marchesani. Presenti il presidente del Club Avv. Pierpaolo Andreoni e i membri del Direttivo, il dott. Falasca, dopo aver ringraziato per la cordiale accoglienza, ha sottolineato l’importanza dei vari incontri, che sta avendo con i sindaci delle città dell’Abruzzo, del Molise, delle Marche e dell’Umbria, dove sono i 64 club del Rotary, perché essi gli stanno dando un’idea più concreta di quanto il Rotary sia apprezzato nei vari contesti sociali. Per quanto riguarda il club di Vasto, Falasca ha tenuto ad evidenziare quanto esso sia radicato nel contesto della realtà locale. Il vice-sindaco nel suo breve intervento di saluto ha ringraziato il Rotary per quanto realizza in città, soprattutto con l’impegno di un “service” attento ai bisogni del territorio e con l’organizzazione di eventi a carattere divulgativo. Il Governatore Falasca ha raggiunto, quindi, il Pala BCC di Via dei Conti Ricci, dove in una bella cornice di colori con tanti piccoli atleti che si allenavano, ha consegnato alla Società sportiva Vasto Basket, presieduta da Giancarlo Spadaccini, un contributo di 900 euro, finalizzato esclusivamente all’acquisto di un defibrillatore sportivo. Gli altri due momenti della presenza del Governatore a Vasto sono stati vissuti nella sede del club, dove il dott. Falasca ha incontrato prima il Direttivo e i Presidenti di Commissione per prendere visione – attraverso un’ articolata e puntuale relazione del Presidente Andreoni – del lavoro svolto finora e dei programmi futuri, e poi, in tarda serata, tutti i soci e i familiari. Durante la conviviale, dopo il saluto di benvenuto del Presidente del club Andreoni al Governatore, ai soci e agli ospiti, c’è stata innanzitutto la consegna del “Paul Harris”, la massima onorificenza rotariana, al dott. Gianfranco Bonacci, da parte del past-president Beniamino Di Domenica. Si è svolta, quindi, la cerimonia di ingresso di un nuovo socio, l’ing. Gianmarco Acquarola, specializzato in tecnologie di impianti civili e industriali e attualmente socio titolare dell’azienda di famiglia, come responsabile tecnico e sicurezza, sposato con la ins. Lucia Cinquina e padre di due bambini, Umberto e Antonio. È seguito l’intervento del Governatore, che è stato incentrato su quattro punti fondamentali: l’impegno operativo del club sul territorio, perché “il Rotary oggi non è quello che è, ma quello che fa”; l’attuazione del valori dell’amicizia, del servizio, dell’integrità e della tolleranza; il richiamo – anche per la presenza di don Decio D’Angelo nella commissione dell’azione interna dell’organico dirigenziale del club, ai rapporti mutati della Chiesa col Rotary; l’invito a coinvolgere nella vita del club i nuovi soci. L’incontro si è chiuso con lo scambio dei doni e dei gagliardetti. Per l’occasione il Presidente Andreoni ha consegnato un assegno al Governatore Falasca a favore del progetto distrettuale, finalizzato alla formazione del personale ostetrico in Africa. LUIGI MEDEA

Per essere sempre aggiornato sulle nostre attività puoi abbonarti agli RSS feed o richiedere l'amicizia al profilo ufficiale del Rotary Vasto su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *